Iscriviti alla nostra Newsletter

Visitatori

ADDITIVI

Materiali utilizzati per ottenere il massimo effetto desiderato secondo le richieste del cliente e del consumatore finale. Gli additivi giocano un ruolo fondamentale sia nella lavorazione che sulle prestazioni dei sistemi polimerici. Possono essere classificati in base alla loro funzione generale e secondo la loro azione specifica.

Additivi anti-invecchiamento - L'invecchiamento è definito come il processo di deterioramento dei materiali dovuto agli effetti combinati di radiazioni solari, calore, ossigeno, acqua, micro-organismi e inquinanti atmosferici. Il risultato finale è sempre lo stesso: discolorazione, infragilimento, aumento delle perdite dielettriche. Gli additivi normalmente usati per ridurre gli effetti dell'invecchiamento sono gli antiossidanti e gli stabilizzanti ai raggi ultravioletti.

Additivo antiossidante - da utilizzare per proteggere il polimero dalla degradazione termo-ossidativa (sono prodotti fenolici in grado di fornire una stabilità termica a lungo termine) e per ritardare efficacemente le reazioni di foto-ossidazione.

Additivo antiuv - da utilizzare per la protezione contro la degradazione UV, allo scopo
di evitare l'infragilimento e lo sgretolamento della superficie durante la vita utile del prodotto finito. (casse, sedie, giocattoli, cestini e finiture per auto) per la stabilizzazione contro la luce del sole e il calore.

Additivo scivolante - da utilizzare per favorire l'apertura e la scivolosità del film e il distacco fra superfici.

Additivo antistatico - da utilizzare per eliminare il possibile deposito di polvere sul prodotto finale. Questi additivi attirano l'umidità dall'aria sulla superficie del polimero e in questo modo ne migliorano la conducibilità superficiale, riducendo la probabilità di scintille o scariche.

Additivo antifog - da utilizzare per prevenire la formazione sulla superficie del film di gocce di vapore acqueo.

Additivo antiblocking - gli additivi antiblocking si dividono in due categorie organici ed inorganici. Gli additivi organici agiscono riducendo il coefficiente di frizione, gli additivi inorganici aggiunti alla massa polimerica, creano delle microrugosità superficiali che allontanano tra loro gli strati e ne riducono i punti di contatto. da utilizzare per facilitare l'estrusione di polimeri con caratteristiche adesive.

Additivo essiccante - da utilizzare per evitare la presenza di porosità e difetti superficiali del prodotto finito.

Additivo profumato - da utilizzare per conferire una gradevole profumazione al prodotto finito (lavanda - vaniglia - limone - mela - menta).

PH extrapurge - Miscela detergente in granuli formulato appositamente per la pulizia di viti, ugelli, canali caldi e teste d'estrusione dei residui carboniosi, depositi, incrostazioni nel cambio colore o materiale per tutti i termoplastici.

Distaccante siliconico - Prodotto multifunzione con proprietà antiadesive, distaccanti e lubrificanti. Viene utilizzato come scivolante e distaccante, presenta un elevato potere idrorepellente ed antistatico.

Protettivo antiruggine - Prodotto ideato per la protezione di tutti i metalli durante la fase di stoccaggio. Previene la corrosione di superficie grezze, lavorate, cromate.

 

Anticalcare - Per risolvere i problemi causati dal calcare che si attacca alle tubazioni o alle apparecchiature a circolazione.