Iscriviti alla nostra Newsletter

Visitatori

ELASTOMERI

Compound termoplastici a base di elastomeri stirenici e a base di elastomeri vulcanizzati. Gli elastomeri sono polimeri che possiedono elasticità, ossia la capacità di riprendere la propria forma originaria dopo aver subito deformazioni anche di grande entità. Possono essere sia termoplastici che termoindurenti.

ELASTOMERI TERMOPLASTICI
Gli elastomeri termoplastici, sono generalmente copolimeri di stirene e butadiene, poliolefine e co-poliesteri. Una volta stampati, se portati alla temperatura di transizione vetrosa possono essere rimodellati.
- SBS: Copolimero a blocchi Stirene-Butadiene-Stirene, ottenuto miscelando una fase elastomerica costituita da gomma SBS ed una fase plastica di natura poliolefinica o stirenica. Ottima colorabilità ed elasticità, ottima estetica e qualità tattili.
- SEBS: Copolimero a blocchi Stirene-Etilene-Butadiene-Stirene, la fase elastica è costituita da SEBS e la fase plastica è di natura Poliolefinica. Proprietà: Ottima elasticità sia a freddo che a caldo, resistenza agli UV e invecchiamento, soft touch, costampaggio, ampissima gamma durezze, elevato grado isolamento termico.
Applicazioni nei seguenti settori: pneumatici, calzature, adesivi, componenti per edilizia, tubi, cavi elettrici, componenti e guarnizioni per auto, elettrodomestici, tempo libero.

     

 

ELASTOMERI TERMOINDURENTI
Gli elastomeri termoindurenti vengono prodotti legando le une alle altre le catene di polimero attraverso l'uso di reattivi chimici, temperatura e pressione in un processo generalmente chiamato vulcanizzazione. Questa modificazione nella loro struttura comporta la comparsa delle proprietà termoindurenti, ovvero è impossibile rimodellarli una volta che la vulcanizzazione è avvenuta. I compound termoplastici a base di elastomeri vulcanizzati termodinamicamente - quali TPV, TPE-V - sono compound di PP e di gomma EPDM, ma sono stati sottoposti a vulcanizzazione durante la fase di compounding. Combinano le performance tipiche di un elastomero vulcanizzato con i vantaggi di lavorazione di un prodotto termoplastico. Disponibili principalmente nei colori nero e neutro ma sono facilmente colorabili. Trovano largo impiego nei settori produttivi quali automobile (guarnizioni per auto), edilizia, elettrico, elettrodomestico, tempo libero. Le caratteristiche quali resistenza UV, rispondenza alle norme FDA, resistenza alla fiamma, adesione su polimeri diversi sono ottenibili a richiesta. Proprietà del TPV: Elevata elasticità, buona resistenza all'invecchiamento, elevato isolamento elettrico e termico, eccellente resistenza alla fatica e buona alla lacerazione. Le gomme TPV sono particolarmente adatte per applicazioni su beni di consumo, confezioni rivolte ai consumatori, impugnature, componenti per automobili e profili strutturali colorati.La gomma TPV non assorbe l'umidità. Le possibilità d'uso sono quindi ampliate, fino a comprendere le applicazioni elettriche/elettroniche, dove l'umidità rappresenta una minaccia costante.